OBIETTIVI RAGGIUNTI

L’associazione AFUE inizia la sua attività a supporto delle persone vittime di raggiri finanziari alla fine del 2017 (ottobre).
Nel 2017 gli “scettici” erano numerosi e questo tipo di servizio sembrava non poter assicurare alcun risultato.

La costanza e noncuranza dei nostri detrattori ha permesso di procedere fino al primo rimborso ottenuto nel gennaio 2018: € 200,00 (duecento)!
Questo è stato il nostro punto di partenza: ha motivato le prime azioni (e soddisfazioni), che sono state perpetrate nei confronti dei broker, permettendo di ottenere rimborsi per circa 10 milioni di euro tra il 2017 e il 2020.

L’attività dell’Associazione si è poi sviluppata sulla base delle esigenze dei risparmiatori truffati, che hanno iniziato a contattarci per nuove situazioni vissute.

Il mercato delle truffe è purtroppo sempre in fermento e si è evoluto nella direzione dei grossi schemi piramidali, che hanno reso necessario lo sviluppo di azioni collettive, raggruppando un numero considerevole di investitori – le cosiddette azioni collettive, simil “class action” – in ambito penale e civile. Possiamo dire che l’Associazione sia stata la prima a sviluppare questo tipo di azioni per questo tipo di ambito.
AFUE ha iniziato a operare in questo senso con il primo grosso procedimento penale, da noi denominato “Venice – Gaiatto”, grazie al quale AFUE ha gradualmente iniziato a ottenere credito e fiducia da parte di inquirenti e polizia giudiziaria.

A partire dal 2018, l’Associazione ha sviluppato una costante collaborazione con le autorità giudiziarie italiane ed estere (Estonia, Spagna, Svezia, Inghilterra, Romania, Repubblica Ceca, Bulgaria, Emirati Arabi, …)

L’evoluzione continua delle truffe a carattere finanziario ha motivato AFUE e i loro professionisti a valutare nuovi approcci giuridici, al fine di assistere al meglio il Risparmiatore, con i fini ultimi di ottenere Giustizia e Ristori economici.

Dalla sua nascita, AFUE ha recuperato per i suoi associati oltre 15 milioni di euro e sviluppato numerose indagini di rilievo, portate con successo alla attenzione delle Autorità giudiziarie e finanziarie italiane ed estere.
Con oltre 50 azioni collettive avviate e oltre 20 processi affrontati, in Italia e all’estero, l’Associazione si è affermata nel panorama europeo degli enti in grado di raggiungere gli obiettivi, nel solo interesse del Risparmiatore.

L’Associazione supporta il Risparmiatore in diversi ambiti, grazie alle competenze sviluppate negli anni:
1) STRAGIUDIZIALE
– MEDIAZIONI
– RECALL e CHARGEBACK
– TRANSAZIONI CON BROKER REGOLAMENTATI
2) CIVILE
3) PENALE
4) FISCALE
5) DIRITTO BANCARIO
6) TRIBUNALE DELLE IMPRESE
7) Altro

Si noti che Associazione è sempre attenta ad ascoltare il Truffato e valutare/sviluppare nuovi approcci e ambiti di intervento e/o ambiti specifici ad personam.
Es. Pubblicità ingannevole, truffa romantica

L’attività viene svolta in ambito NAZIONALE E INTERNAZIONALE

Di seguito offriamo esempi di rimborsi avvenuti negli anni a confutare i successi nei diversi ambiti.
Perché questi esempi?
– Perché è possibile evincere la fattibilità delle azioni
– Perché è possibile verificare l’entità delle condanne
– Perché è possibile verificare l’entità dei rimborsi
– Perché è possibile verificare la varietà delle opzioni percorribili, per le quali possiamo offrire supporto
– Perché è possibile comprendere che è necessario tempo per ottenere ristoro ma che, per azioni dello stesso tipo, spesso le tempistiche sono diverse, a fronte dei diversi fattori, ma che è necessario saper attendere, per ottenere il ristoro

Non è tanto importante enfatizzare le cifre raggiunte nell’ottenere i rimborsi, quanto invece sottolineare la reale possibilità di soddisfare le richieste, a fronte delle diverse necessità.
I documenti allegati che attestano gli obiettivi raggiunti sono stati resi scaricabili, ma nel contempo si è cercata una soluzione, in modo da evitarne l’utilizzo improprio: vi chiediamo di ricordare sempre che AFUE non contatta nessuno in prima persona per offrire opportunità di rimborso, ma è ognuno di Voi a contattarci per verificare la fattibilità, a fronte di un evento subito.

Ricordate che CHIUNQUE vi contatti dandovi prove come evidenze di rimborso, o che vi contatta dandovi evidenza dei vostri soldi bloccati e/o maturati, , lo fa cercando l’opportunità di truffarvi nuovamente. Due sono le persone che sanno che siete stati truffati: voi e il truffatore… o chi ha comprato un DB di nominativi di truffati da contattare, per perpetrare lo sviluppo di attività criminose.

Data Rimborso
Tipologia
Nome
Importo
Descrizione
  • 31 gennaio 2018

    Chargeback

    Fx Trade 777

    200.00

    È il primo ristoro raggiunto. Il primo obiettivo raggiunto dall’Associazione

  • 2018 – 2020

    Chargeback e recall

    Grand Forex

    2500000.00

    500 persone rimborsate. L’obiettivo raggiunto è stato festeggiato con la testimonianza su “Striscia la notizia” da parte di alcuni associati. Il direttore di una filiale toscana di una primaria banca italiana ha patteggiato in sede penale, con annesso risarcimento di € 12.000 a una delle parti offese e una pena di anni 2 e mesi 8 di reclusione (oltre a 6 mesi di misura cautelare in carcere). È importante evidenziare che questo è il primo caso di un arresto ricondotto all’attività truffaldina da parte di un broker abusivo. Procedimento penale condiviso fra le procure di Asti, Roma e Firenze.